mercoledì 20 aprile 2016

Vintachic: authentical vintage bridal dresses

Se amate il vintage e siete alla ricerca dell'abito da sposa, segnatevi questo indirizzo: Via di Ripetta, Roma. Qui, in una centralissima via a pochi passi da Piazza del Popolo trovate Vintachic, una boutique vintage che è un vero e proprio caleidoscopio di epoche passate, così come ama definirla la sua proprietaria Esterita Di Cesare.

Vintachic aperta a Febbraio del 2015 raccoglie tutta la passione per il vintage e l'esperienza di Esterita maturata nei numerosi anni trascorsi negli Usa. A rendere Vintachic un unicum nel suo genere è la collezione di oltre trecento abiti da sposa vintage, che spaziano in un secolo di stili, dal 1880 fino al 1980 provenienti principalmente da Uk e Usa.


La tua passione per il vintage arriva da lontano, che cosa ti ha spinto a collezionare abiti vintage? 
L'Amore per il Bello e per i dettagli minuziosi della manifattura di un tempo mi hanno sempre affascinata, fin da piccola, quando chiedevo alla mamma, alla nonna e alle zie di regalarmi i loro "tesori" conservati gelosamente negli anni. Pian piano acquisivo i miei capi vintage dove potevo, spesso durante i miei viaggi a Londra e Parigi. Ma è stato durante gli anni di permanenza negli USA, a Miami, che ho davvero avuto modo di rendere la mia collezione degna di un vero appassionato di vintage. Oltre all'acquisizione del materiale, ho avuto modo di approfondire la mia conoscenza e raffinare il mio gusto, lavorando, inoltre, nel settore.

Come nasce invece l'idea di proporre abiti da sposa vintage? 
Alcuni anni fa, quando ormai la mia collezione di abiti ed accessori comprendeva già oltre 1000 capi, venni a conoscenza del trend di sposarsi in vintage in paesi quali gli USA, il Regno Unito, Francia e Australia. Mi sembrò una idea geniale: avere un abito vintage, quindi unico e di qualità, spendendo una cifra assai inferiore rispetto ai costi degli abiti da sposa moderni di un certo livello.


Come selezioni gli abiti da proporre all'interno di Vintachic? Hanno tutti delle caratteristiche comuni? 
Ogni abito presente in atelier viene selezionato in base a caratteristiche specifiche, comuni a tutta la mia collezione.
Alla base deve esserci l'autenticità e per me il vintage si ferma alla fine degli anni '80. L'originalità, mi piacciono le cose uniche e particolari e devono essere in perfetto stato, ogni singolo capo viene pulito professionalmente in lavanderia e restaurato quando necessario. Infine, nonostante la loro "età", devono esprimere tutti un mood fresco ed attuale.



Chi sono le spose che scelgono gli abiti da sposa vintage? 
All'inizio mi sentivo un po' pioniera in italia, nel proporre un settore così paradossalmente all'avanguardia, non potendo negare la nostra reticenza nei confronti dei trends. Con mia grande sorpresa, tuttavia, mi sono dovuta ricredere: nel corso di questi anni sono state mole coloro che hanno deciso di indossare uno dei miei abiti da sposa, con risultati a dir poco entusiasmanti! La tipologia di donne varia molto, sia nell'età, sia nel gusto, che rispecchia il nostro modo di essere e l'epoca a cui sentiamo di appartenere (ognuna di noi ha la propria!). Ma ciò che le accomuna tutte è sicuramente un alto livello culturale e la passione per il vintage considerato anche un modo per potersi distinguere in una società ormai troppo conforme agli standard.



Info: 
www.vintachic.it

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...