mercoledì 9 aprile 2014

Flower designer: Sara Cattaneo Lab

Anche qui sul blog oggi è arrivata la primavera. Spuntano fiori e colori grazie all'allegria della nostra ospite Sara Cattaneo.

Spring blossomed here on the blog, thanks to flowers and colors of our joyous guest Sara Cattaneo.

- Come nasce la tua passione per i fiori?
Ho fatto studi e lavori molto lontani da quello che sto facendo ora, sono laureata in legge, e non provengo da una famiglia di fioristi. Come molti, per un po' ho cercato la mia strada, per tentativi, scontrandomi anche con dei fallimenti. C'era sempre però dentro di me la spinta ottimistica a cercare “quella cosa”, quella giusta, quella che quando avrei iniziato a farla mi sarei sentita appagata, felice. Così testardamente ho continuato, finche un giorno, terminata un'esperienza di lavoro, a casa mi sono accorta di trascorrere quasi tutto il tempo a curare le mie piante, i miei fiori e il mio orto. Ho ripreso a studiare, e grazie anche a persone che mi hanno aiutata a provare e ad imparare, dal giardinaggio sono arrivata ai fiori e alla composizione (anche se ancora adesso appena posso sono felice di “mettere le mani nella terra”) e me ne sono innamorata. Ora finalmente posso dire di aver trovato “quella cosa”.

- How was born you passion for flowers?
I made jobs and studies well away from what I'm doing now: I've a degree in law and I'm not from a florist family. I've looked for my direction for several years, trying different things, but I wanted to find out the right thing for me, that thing that makes you happy and gratify. So I go on with my research until the day I realize I was happy when I could spent time taking care of my flowers and vegetable garden. I studied  


- Che cosa ti piace di questo lavoro?

Lavorare sui  matrimoni è una grande gioia, progettare e costruire allestimenti sempre nuovi e personalizzati, mi permette di lasciarmi ispirare ogni volta da persone e cose diverse. I fiori possono contribuire a creare l'atmosfera, a regalare un tocco in più alla cerimonia. Sono uno strumento per comunicare e sono ogni volta diversi per armonizzarsi con gli sposi e con lo spirito della giornata. Anche per questo, oltre che per un grande interesse personale, cerco di approfondire la conoscenza dei fiori, per offrire gli abbinamenti più adatti o nuovi, cercando di prestare sempre la maggiore attenzione possibile alla stagionalità.

- What do you love most of this job?
Working on weddings is a big joy, design and create always new and tailor-made concepts, every time I could take inspiration from different people and things. Flowers could improve the atmosphere and communicate something about the couple or the ceremony. This is one of the reason I try to deepen my knowledge of flowers, in this way I could offer new and unusual flower's combinations.





- Come prende forma un allestimento floreale?
Dalle prime chiacchiere con la futura sposa cerco di cogliere le  informazioni iniziali, come i colori o il tema, che mi guideranno verso la seconda parte del lavoro, quella fondamentale.
E' nella mia natura cercare di instaurare un rapporto di complicità e empatia, non freddo ma di comprensione e su questa base si innesta un lavoro di ricerca di immagini, di realizzazione di moodboard e bozzetti attraverso il quale si arriva a risultati a volte anche molto diversi dall'idea di partenza.

- How do you create a floral arrangement?



- I tre fiori che ami di più usare nelle tue composizioni
Io ho un amore viscerale verso tutti i fiori e le piante, che se posso cerco di inserire armoniosamente nell'allestimento, anche perchè gli sposi le conserveranno più a lungo del reciso. Amo molto i fiori di campo come cosmos, astrantia, solidago, quelli che si potrebbero trovare in un giardino, come ortensie, dalie, zinnie, ellebori, violaciocche e i verdi naturali, ma se dovessi proprio sceglierne tre direi ranuncoli, astilbe, camomilla.

- Tell me three flowers you use most in your compositions
I really love all plants and flowers, and if I could I try to use some plants in my settings because they will last much longer than cut flowers. I like wildflowers such as cosmos and astrantia or those you could find in a garden: hydrangea, dahlia, hellebore but if I have to tell three names I choose buttercup, chamomile and astilbe.


-  E quello che invece non useresti mai

Non ho veti sull'uso dei fiori, ma ce ne sono alcuni che amo meno, in particolare quelli dalle forme troppo rigide come celosia e sterlitzia.

- Which is the flower you won't use?
I don't have refusal for any type of flowers, but I don't like very much stiff flowers such as paradise flower. 
Ph. Cinzia Bruschini




1 commento:

  1. Che meraviglia!! Grazie per aver condiviso con noi questa fantastica intervista!
    Mary
    www.violetwool.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...