mercoledì 6 novembre 2013

Wedding Photographer: Valeria Necchi

Una nuova, dolcissima ospite ci aspetta. Una passione, quella per la fotografia, nata per gioco ma che poi diventa un vero e proprio lavoro dopo anni di studio all'Accademia di Belle Arti di Brera. Oggi vi lascio in compagnia di Valeria Necchi.

A new sweet guest today on the blog. Her fascination for photography started as a game but it become a real job after many years of study at the Accademia di Belle Arti di Brera. Today I'm gonna leave you with Valeria Necchi.
Come molti altri fotografi, mi sento più a mio agio con le fotografie che con le parole ma cercherò di raccontarvi qualcosa di me. Ho cominciato a fotografare per gioco, a soli quattordici anni con la vecchia Canon di mio papà. La vera passione per la fotografia inizia solo qualche anno più tardi, all’Accademia di Belle Arti di Brera, quando il mio insegnante, direttore artistico di un noto museo di fotografia, mi offre la possibilità di collaborare all’organizzazione e all’allestimento di varie mostre.


As many other photographer I'm more confident with images than words, but I'm going to try to tell you something about me. I've started taking picture at fourteen years old with my dad's old Canon, but it was no more than a game for me. The real passion for photography grow during my studies at Accademia di Belle Arti di Brera, especially when my teacher, artistic director of a well-known Museum of photography, gave me the possibility to collaborate in the organization of different exhibitions. 
M’innamoro così dello straordinario equilibrio tra documentazione e interpretazione di Walker Evans, della semplicità narrativa di Robert Frank, dello stile compositivo di Josef Koudelka e dell’intensa carica estetica di Sebastiao Salgado. Il desiderio di comunicare un’impressione, di congelare in un click un istante di vita m’indirizza verso una fotografia di reportage, dall’inquadratura pura e misurata, senza inutili artifici.

So I fallen in love with the extraordinary balance between documentations and interpretation of Walker Evans, with the spontaneity of the narration of Robert Frank, with Josef Koudelka style and with the esthetic tension of Sebastiao Salgado. My desire for communicating an impression, for freezing in a click an instant of life, addresses me toward a photo feature, with a pure and moderate framing, without unusual artifice.
Fotografare per me non vuol dire semplicemente vedere ma anche ascoltare e sentire. Significa dapprima contemplare e poi raccontare da osservatrice privilegiata una parte di mondo, che sia un viaggio, la mia famiglia o un matrimonio. In ogni scatto non mi limito a cogliere i momenti spontanei e naturali ma cerco di catturare l’intensità delle emozioni per dare forza visiva ad ogni singola immagine.
Nel giorno del matrimonio il mio sguardo è attento a tutti quei particolari e agli impercettibili dettagli che rendono unica quella giornata. Adoro abbondonarmi ai colori, alle atmosfere, alle lacrime, alle risate e ai silenzi di una nuova storia da raccontare.

Taking pictures for me it's not only look, but listen and feel. It means contemplate and then narrate a part of the world, a trip, a family or a wedding. In every click I try to catch the intensity of the emotions to give power to all the single picture. During the wedding day my gaze is dedicated to all the details that made that day unique. I lose myself in colors, atmospheres, drops, laughs and silences of a new story.
Piacentina d’origine e veneziana d’adozione, lavoro principalmente in questi due territori ma sono disponibile e attratta da situazioni nuove che mi portano altrove.
Ringrazio Laura che mi ha dato la possibilità di presentarmi a tutte le sue lettrici.

I'm from Piacenza, but Venice adopted me. I work mainly in these two areas but I'm open to every new situation. Thanks to Laura who gave me the possibility to introduce myself to her readers.


Per info: 




2 commenti:

  1. Toc Toc, ma che meraviglia questo mondo incantato, fatto ti momenti e attimi vissuti, e sempre vivi in questi scatti :).... brava perchè è sempre veloce , molto inaspettato, l'attimo giusto da catturare. qui si dimostra l'arte della fotografia, saper afferrare senza timore, l'attimo fuggente! Un saluto da Molletta

    RispondiElimina
  2. Toc Toc, ma che meraviglia questo mondo incantato, fatto ti momenti e attimi vissuti, e sempre vivi in questi scatti :).... brava perchè è sempre veloce , molto inaspettato, l'attimo giusto da catturare. qui si dimostra l'arte della fotografia, saper afferrare senza timore, l'attimo fuggente! Un saluto da Molletta

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...